Con il 2018 appena iniziato, oltre che tirare una somma delle novità del 2017, ci viene anche la voglia e quasi il timore di guardare avanti e vedere quello che succederà. Anche se le modifiche sui social sono sempre fatte in modo graduale per far adattare il proprio pubblico alle novità, basta guardarci indietro per vedere quante siano le modifiche che vengono costantemente fatte per far in modo che i Social Media siano sempre più adattabili alle esigenze del pubblico.

Proprio come noi non notiamo che i bambini diventano sempre più alti giorno dopo giorno, non sempre riconosciamo come si evolve il panorama dei social media intorno a noi. Nel 2018 ci saranno tendenze molto importanti che determineranno forti cambiamenti per il futuro prossimo.

Così abbiamo deciso di elencare di seguito sette delle attitudini più importanti che faranno conoscere la loro presenza nel 2018:

social media trends

  1. La realtà aumentata finalmente decollerà. Circa cinque anni fa, Google uscì con un prototipo di occhiali futuristici, i Google Glass, che promettevano di portare la realtà aumentata (AR) nel mainstream e di cambiare il modo in cui viviamo e interagiamo l’uno con l’altro. Come ben sappiamo è stato un flop! Ma ora, più aziende, tra cui Facebook, Google e Snap, sono in competizione per inserirsi o rientrare nell’anello AR. Dopo una manciata di app di AR di grande successo, vendite crescenti di cuffie VR e una maggiore sofisticazione tecnologica (incluse la maggiore velocità di Internet e la migliore resa visiva), il 2018 potrebbe finalmente essere l’anno in cui AR decollerà. Se lo fa, e rimane nel mainstream, puoi scommettere che i social media saranno una delle applicazioni più popolari per questa tecnologia, riunendo le persone a grandi distanze e fornendo un’interfaccia utente completamente nuova per le interazioni sociali.
  2. Lo streaming live continuerà il suo aumento esplosivo di popolarità. Possiamo confermare infatti che il live streaming ha dominato il 2017: circa l’80% dei consumatori preferirebbe guardare un video dal vivo di un brand piuttosto che leggere un blog e l’82% preferirebbe video in diretta ad aggiornamenti di social media scritti. Le statistiche di streaming live nell’ultimo anno sono esplose, grazie in parte a tutte le piattaforme social e ad altre aziende che supportano il formato. Ma il 2018 sarà un anno ancora più grande, ora che sia il pubblico che i marchi si sono stabiliti nel formato.social media trends
  1. Privacy e open source avranno la precedenza. L’uso dei social media richiede la perdita di alcuni tipi di privacy. Anche se Facebook, Twitter e altre piattaforme hanno tentato di reprimere gli utenti che abusano del sistema e stanno cercando di mantenere i clienti informati sui loro diritti alla privacy, gli utenti sono sempre più alla ricerca di un’app che non venda le loro informazioni agli inserzionisti. Su questa onda, per il 2018 è previsto un aumento del numero e della popolarità delle app che mantengono la privacy degli utenti come una priorità assoluta o che offrano API open source per far sentire gli utenti più a loro agio nell’utilizzarle.
  2. La gamification si estenderà alle app dei social media. Gli utenti amano interagire tra loro, ma amano anche le esperienze di gioco e poiché molte aziende hanno generato entrate significative da microtransazioni e esperienze di gioco coinvolgenti, è solo questione di tempo prima di vedere un’app che cerchi di fondere i social media al gioco. Il tempo dirà che tipo di app potrebbe derivare da questa ibridazione, ma probabilmente questa nuova formula avrà un impatto significativo nel 2018.
  3. La crescita degli annunci accelererà. All’inizio del loro sviluppo, le piattaforme dei social media hanno reso la creazione di una base di utenti la loro massima priorità. Ora che sono più saldamente affermati e hanno dimostrato la loro redditività a lungo termine, la loro principale preoccupazione si è spostata sulle entrate. Già da tempo infatti, la maggior parte dei principali social media ha iniziato a spostare la propria attenzione verso la creazione di più pubblicità, ma il 2018 vedrà un cambiamento ancora più grande in questa direzione.
  4. La ripetitività dei brand imporrà modifiche all’attuale formula dei social media. Nel 2017 ci sono state più di 50 milioni di piccole imprese che hanno utilizzato pagine di social media per interagire con i loro clienti. I social media infatti grazie alla loro caratteristica di essere incredibilmente popolari, hanno portato all’aumento del volume di attività commerciali e ai relativi contenuti di marca. Se questo è buono dal lato del brand, sta rendendo i consumatori meno propensi a interagire con i contenuti sponsorizzati rispetto ai contenuti da fonti indipendenti. Come già sta avvenendo, per il nuovo anno avremo un aumento della pressione sui contenuti pubblicati dai marchi stessi per creare fonti migliori, più indipendenti e verificabili.
  5. Le esperienze locali e personali aumenteranno notevolmente la popolarità. Parzialmente come un’estensione della stanchezza del marchio, il 2018 sarà un anno per più esperienze locali e personali. Con Google che dà maggiore enfasi ai risultati di ricerca per le aziende locali e ai consumatori online che desiderano più interazioni interpersonali, per il nuovo anno ci aspettiamo un aumento del numero di imprenditori locali che raggiungono le persone nelle loro rispettive comunità.

Queste tendenze cambieranno completamente il modo in cui brand e i consumatori utilizzeranno i social media? Ne dubitiamo, ma ci aspetta un anno interessante. Se vuoi rimanere competitivo nel mondo del social media marketing e impedire ai tuoi concorrenti di anticiparti, tieniti aggiornato sugli ultimi cambiamenti e non esitare ad aggiornare la tua brand strategy per adattarla alle nuove tendenze, aspettative e opportunità .

Più moderna è la tua campagna, maggiori saranno le probabilità di connessione con il tuo pubblico grazie alla tua differenziazione dalla massa.

[Scritto da Emanuela Scanzani]

Lascia un commento