Instagram è, senza sorprese, la seconda piattaforma di social networking mobile più grande. Dopo essere stata acquisita dal numero 1 di Facebook, più di sei anni fa, l’applicazione focalizzata sulle immagini ha probabilmente superato Snapchat con la sua funzione di Storie e ha introdotto nuove funzioni avvincenti e app partner come Boomerang e ora con la sezione IGTV è pronta a superare YouTube.

Nonostante i suoi numerosi pro, Instagram ha spesso mancato la capacità di aiutare i brand a raccontare le loro storie e ad affascinare i consumatori. 

Forse un’importante svolta si è avuta con Instagram TV, o IGTV, piattaforma che unisce la struttura e la popolarità di YouTube e Snapchat Discover in un’unica posizione guidata dall’utente. Instagram ha tentato un nuovo ambiente guidato dalla semplice esperienza utente e dalle esigenze dei consumatori. Pertanto, il programma funziona più come una TV e i video vengono riprodotti automaticamente.

Proprio come YouTube, chiunque può creare gratuitamente e consentire alle persone di seguire il proprio canale.

La piattaforma video consente di commentare e apprezzare, consente agli utenti di inviare messaggi video diretti ad altri utenti e suggerisce anche personalmente video e canali di cui gli spettatori possono godere. Tuttavia, la funzione IGTV più interessante è l’aumento della lunghezza. A differenza di Storie, che consentono solo fino a 15 secondi di video per post e Instagram regolare, che consente un minuto, IGTV può ospitare video fino a un’ora di lunghezza.

Gli utenti possono individuare IGTV nel menu principale del feed della loro app di Instagram. Da sinistra a destra, vedrai un’icona della fotocamera Storie, il logo, il pulsante IGTV e una casella di posta elettronica diretta. 

Queste nuove funzionalità offrono ai marchi il potere di promuovere realmente un’identità e di connettersi con il proprio pubblico di destinazione in un modo unico ma semplice. Ma come possiamo massimizzare i possibili benefici di IGTV? Abbiamo raccolto le quattro migliori best practice di IGTV per promuovere il tuo marchio (o il canale dei creator personale) in modo rapido e semplice.

Realizza video verticali

A differenza di altre piattaforme come YouTube e Facebook, che supportano video di paesaggi tradizionali o hanno algoritmi che favoriscono i multimedia orizzontali, IGTV è stato costruito per supportare il modo in cui le persone normalmente visualizzano i video sui loro telefoni e quindi in verticale. Questa nuova enfasi sui video verticali rende più facile per i consumatori visualizzare i tuoi contenuti mentre sono in movimento, aumentando le probabilità che li guardino effettivamente.

Tuttavia, questo significa anche che non puoi semplicemente riutilizzare i video dagli altri canali, perché probabilmente avranno taglie e formati sbagliati. Si devono quindi creare nuove clip appositamente per IGTV che si adattino all’estetica di Instagram. Filmare e modificare i video prima di caricarli sulla piattaforma TV di Instagram e attenersi alle dimensioni Storie di 1.080 pixel per 1.920 pixel o ad un rapporto aspetto di 9:16.

Enfatizzare il marchio

Parlando di un’estetica Instagram, sappiamo tutti che i migliori marchi investono in un’identità di marchio per comunicare fiducia, autenticità e servizi affidabili su tutte le piattaforme. Questa coerenza aumenta le entrate fino al 23 percento e il riconoscimento generale del marchio da una a quattro volte.

Una costante identità del marchio è fondamentale per rivolgersi al pubblico giusto, anche nei video. Usa i tuoi contenuti esistenti per informare le tue nuove iniziative di marketing su IGTV in modo che la tua missione e il tuo messaggio non confondano i consumatori. Ad esempio, se il tuo marchio ha trovato successo con i clip “dietro le quinte” sulle Instagram Stories, non mettere improvvisamente su IGTV un annuncio tradizionale di grande successo. Invece, spingi con il tipo di contenuto che è già stato apprezzato.

Crea un programma

Attenersi a un normale programma di pubblicazione aiuterà i tuoi follower a sapere quando possono aspettarsi nuovi contenuti e incoraggiarli a interagire con il tuo marchio.

Ricorda che l’algoritmo enfatizza fortemente fattori come il coinvolgimento dell’utente e la frequenza normale delle post.

Scegli la lunghezza giusta

Anche se la piattaforma TV di Instagram supporta video lunghi fino ad un’ora, ciò non significa che dovresti immediatamente iniziare a creare film e documentari di lunga durata per l’app, anzi, al contrario. Sebbene ci siano eccezioni a ogni regola, e alcune marche potrebbero trarre beneficio dai video occasionali di un’ora, la maggior parte dei marchi dovrebbe attenersi a video di durata compresa tra due e tre minuti .

Con la sua enfasi sui canali, IGTV è chiaramente in competizione diretta con YouTube, dove i video generalmente trovano successo in meno di tre minuti. Sebbene i video sul feed normale di Instagram abbiano un rendimento migliore quando sono inferiori a 30 secondi , lo scorrimento veloce e il doppio tocco rapido sono ridotti al minimo su IGTV, il che significa che gli utenti hanno più probabilità di rimanere in attesa di un video leggermente più lungo.

La chiave è ricordare il contenuto e il marchio, quindi creare un video chiaro e conciso che si adatti all’identità e al messaggio. E ricorda: solo perché puoi fare un lungo video IGTV non significa che dovresti.

Riassumiamo quindi per punti quanto abbiamo detto fin qui.

Quando inizi a sviluppare la tua strategia di social media IGTV, ricorda semplicemente queste semplici best practice:

  • Crea video verticali unici con proporzioni di 9:16.
  • Assicurati che i tuoi contenuti siano on-brand con il tuo tono Instagram e la compagnia in generale.
  • Creare un calendario editoriale regolare e un calendario di pubblicazione per IGTV.
  • Fai la maggior parte dei tuoi video IGTV tra due e tre minuti.

Se vuoi saperne di più contattaci. Noi di M-adv sviluppiamo questo tipo di contenuti per permettere alla tua azienda di distinguersi dai competitor.

Lascia un commento