Se non capisci come utilizzare le keywords per l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), stai perdendo tempo e contatti utili.

Secondo le statistiche, il 95% delle persone guarda solo la prima pagina dei risultati di ricerca. E metà di questi clic sulla pagina, vanno ai primi tre risultati.

Ciò significa che se utilizzi in modo errato delle parole chiave, stai danneggiando seriamente la tua attivitàQuesto perché perderai i vantaggi di ottenere traffico organico quando le persone fanno clic sul tuo sito da un elenco di risultati di ricerca. E nessun traffico organico significa meno lead e vendite. Nessuna impresa può permetterselo, giusto?

In questo articolo, ti mostreremo come utilizzare le parole chiave per la SEO nel modo giusto per ottenere il traffico, i lead e le vendite di cui hai bisogno.

Sei pronto? Iniziamo!

Cosa vuol dire parole chiave e Seo?

SEO è l’acronimo inglese per Search Engine Optimization. Tradotto vuol dire che la SEO comprende tutte le attività di ottimizzazione di un sito web volte a migliorarne il posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca come Google e Bing. Parte del processo della SEO sta nell’utilizzare parole chiave che sono quelle parole e frasi che descrivono di cosa tratta il tuo contenuto.

Quindi Google utilizza tali informazioni per determinare quale contenuto è pertinente per una particolare query di ricerca e come deve essere classificata la pagina nelle ricerche per un termine particolare. Questo è ciò che dà a una pagina web la sua posizione di ricerca.

È importante notare che, sebbene le parole chiave non siano di per sé un fattore di ranking principale, il loro utilizzo nei contenuti e nei link, aiuta Google in questo processo.

Come utilizzare le keywords

Un importante punto di partenza quando si utilizza la SEO è la ricerca di parole chiave . È così che trovi le giuste parole chiave da includere in una pagina web.

La migliore pratica consiste nel focalizzare ciascun contenuto su una frase chiave diversa e non utilizzare mai la stessa parola chiave più di una volta. Questo perché non vuoi finire in competizione con i tuoi contenuti per le classifiche di ricerca.

Nella prossima sezione, vedremo come trovi le parole chiave SEO da utilizzare nei tuoi contenuti.

Come trovare le keywords giuste per i tuoi contenuti

Innanzitutto, fai un brainstorming dei termini che ritieni possano essere cercati dai tuoi potenziali clienti.

Successivamente, cerca i termini correlati effettuando una ricerca su Google. Scorrendo verso il basso fino alla fine della pagina dei risultati di ricerca, troverai visualizzato cos’altro cercano le persone con quel termine. Qui sotto un esempio per la ricerca di “ristoranti milano”.

La ricerca per parole chiave non è solo utile per la creazione di nuovi contenuti. È anche una parte importante del miglioramento della SEO per i contenuti già esistenti nel tuo sito web.

Due strumenti utili a questo scopo sono Google Analytics e SEMrush.

Dove utilizzare le keywords

Ecco i luoghi chiave in cui ha senso utilizzare le parole chiave per SEO.

  • Titoli di pagina

L’ottimizzazione dei titoli delle pagine fa parte del SEO tecnico ed è un buon punto di partenza quando si utilizzano le parole chiave per la SEO.

Il titolo di una pagina descrive l’argomento principale della tua pagina. Questo viene visualizzato come prima riga di una voce dei risultati di ricerca per consentire a Google e agli utenti di sapere esattamente di cosa tratta la pagina.

In molti casi, il titolo della pagina può essere lo stesso del titolo di un post del blog o del nome della pagina (come “circa” o “servizi”), ma non deve essere così. È possibile utilizzare software SEO come Yoast SEO per modificare il titolo SEO per migliorare il potenziale del ranking di ricerca.

La migliore pratica durante la scrittura di titoli di pagina consiste nell’utilizzare le parole chiave o la frase chiave SEO di destinazione all’inizio del titolo della pagina. Questo farà sì che sia visto come più rilevante. Inoltre, in pratica, il titolo della tua pagina non verrà tagliato nelle SERP mobili, cosa che può accadere su schermi piccoli come nel mobile.

  • Meta Descrizione

La prossima area importante per l’utilizzo delle parole chiave per SEO è la meta descrizione . Questo si presenta come la seconda parte di una voce di risultati di ricerca.

Anche se la meta descrizione non è più un fattore di ranking diretto, può aiutare Google a determinare quanto i tuoi contenuti siano pertinenti a ciò che le persone stanno cercando.

La meta description aiuta anche gli utenti a decidere se fare clic attraverso un risultato di ricerca per visualizzare l’intero contenuto sul tuo sito web.

Ecco perché è così importante utilizzare le parole chiave giuste qui. A destra, intendiamo rilevanti per il contenuto che gli utenti troveranno quando fanno clic.

  • Sottotitoli

I sottotitoli aiutano a rendere i contenuti analizzabili, dando agli occhi dei lettori la possibilità di fermarsi.

I sottotitoli possono aiutare i visitatori a decidere sulla pertinenza del contenuto in base alle loro esigenze. Possono anche apparire come parte di uno snippet o casella di risposta in primo piano.

La migliore pratica è usare parole chiave in almeno un paio di sottotitoli.

  • Contenuto

Uno dei luoghi più importanti per ottimizzare l’uso delle parole chiave SEO è nei tuoi contenuti. Questo perché il contenuto è uno dei fattori top ranking SEO .

Ma è essenziale farlo bene; l’utilizzo inappropriato delle parole chiave può danneggiare il ranking della ricerca .

Ad esempio, è fondamentale evitare l’imbottitura di parole chiave. Se hai parole chiave in ogni frase, è probabile che i tuoi contenuti siano penalizzati da Google.

Anche ai tuoi lettori non piacerà molto, dato che i contenuti ripieni di parole chiave possono essere piuttosto difficili da leggere. Qualche suggerimento? Utilizza la parola chiave principale nel primo paio di frasi del tuo contenuto, o almeno all’interno del primo paragrafo.

  • Immagini

Come e dove dovresti usare le parole chiave per SEO nelle immagini? Innanzitutto, assicurati che le immagini che usi siano pertinenti ai tuoi contenuti. Questa è una prima legge da non sottovalutare mai. Quindi, dai loro un nome file che rifletta questa rilevanza. Usa le parole chiave SEO nei titoli di immagini, che sono piccoli pezzi di testo che compaiono quando passi il mouse sopra un’immagine. Infine, utilizza le parole chiave SEO in alt text. Questa è la parte che aiuta con l’accessibilità. La migliore pratica per usare il testo alternativo con le immagini è renderla descrittiva.

  • URL

I migliori URL danno ai visitatori (e a Google) un indizio su cosa c’è nella pagina e renderli descrittivi. La procedura migliore è mantenere gli URL brevi e includere non più di una o due parole chiave in un modo che renda l’URL adatto alle persone che stanno visitando quella pagina web.

  • Link Anchor Text 

I collegamenti interni/esterni, sono uno dei primi tre fattori di ranking SEO, quindi devi assolutamente ottimizzarli per la tua SEO.

La regola d’oro è: varia il tuo testo di ancoraggio. Se utilizzi lo stesso testo di ancoraggio per ogni link in entrata che crei, si tratta di una bandiera rossa con ranking SEO per Google. Questo potrebbe penalizzarti.

  • Social Media

I social media non siano un fattore di ranking di ricerca diretto. Ma la ricerca sui social media e la SEO mostra che esiste un forte legame tra le condivisioni sui social media e la visibilità nelle SERP.

Questo è un motivo sufficiente per ottimizzare l’utilizzo delle parole chiave negli aggiornamenti dei social media per una migliore SEO. Noi consigliamo di utilizzare le parole chiave all’inizio di qualsiasi aggiornamento sui social media in modo che siano immediatamente visibili e comprensibile a chi vede il post, l’argomento che viene trattato.

Vale anche la pena notare che Google indicizza gli aggiornamenti di Twitter, quindi l’utilizzo di parole chiave può portare le persone al tuo profilo Twitter. Una volta sul tuo profilo, se impostato correttamente, sarebbe un attimo arrivare al tuo sito web.

Le parole chiave sono anche utili come hashtag negli aggiornamenti dei social media. Ciò è particolarmente vero su Twitter, dove l’uso degli hashtag giusti può rendere più facile per le persone trovare contenuti sul sito.

Conclusioni

Questo è tutto! Se sei interessato a leggere altro, trovi il nostro articolo sulle tendenze SEO per il 2019.  Se vuoi maggiori informazioni a riguardo di Strategia SEO per la tua azienda, contattaci.

Lascia un commento